Concorso 4 posti OSS ASST Rhodense (MI)

bene. ho capito... forse

L’Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) Rhodense, con Sede legale in Viale Forlanini 95 a Garbagnate Milanese (MI), Lombardia, Sito web: www.asst-rhodense.it ha indetto un Bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n.  4 posti di operatore socio sanitario (cat.  B livello economico super) a tempo pieno, in esecuzione della deliberazione n. 190/2019/DG del 14 febbraio 2019.

  1. 3 dei posti a concorso sono riservati prioritariamente a volontari delle Forze Armate. Nel caso non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria, i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria.

Il bando è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia, Serie Avvisi e Concorsi n. 9 di Mercoledì 27 febbraio 2019.

La domanda potrà essere presentata con le seguenti modalità:

− personalmente entro le ore 13,00 del giorno di scadenza suindicato all’Ufficio Protocollo (orario di apertura al pubblico: 9.00-13,00 / 14,00-16,30), pena la non ammissibilità.

− tramite servizio postale (si suggerisce, a tutela del candidato, raccomandata con ricevuta A.R.). La data di spedizione è comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante. L’Azienda declina ogni responsabilità per l’eventuale tardivo recapito da parte dell’Ufficio Postale rispetto alla data di svolgimento degli esami, inclusi i tempi di preavviso.

− mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo PEC: concorsi@pec.asst-rhodense.it. Anche in tal caso, la domanda dovrà pervenire entro le ore 13,00 del giorno di scadenza suindicato, pena la non ammissibilità.

PROVA DI PRESELEZIONE

Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione al concorso pubblico di cui al presente bando sia superiore a 1000, l’Azienda si riserva la facoltà di sottoporre i candidati ad una prova di preselezione, consistente in una serie di domande a risposta multipla vertenti su argomenti di cultura generale, argomenti attinenti alla qualificazione professionale richiesta, capacità logiche. Il superamento della preselezione costituisce requisito essenziale di ammissione alla prova pratica. La votazione della preselezione non concorrerà alla formazione del punteggio finale di merito. Per l’espletamento della prova preselettiva e/o della prova pratica l’ASST potrà avvalersi anche di procedure automatizzate gestite da aziende specializzate. Saranno ammessi a partecipare alla prova pratica prevista dal concorso pubblico di cui al presente bando i primi 1000 classificati nella prova di preselezione, ivi inclusi i pari merito al 1000° posto. La data, l’orario e la sede della prova preselettiva, nonché l’elenco dei candidati ammessi, saranno comunicati esclusivamente mediante pubblicazione nel sito internet aziendale www.asst-rhodense.it – «sezione CONCORSI» non meno di venti giorni prima dell’inizio delle prove, senza ulteriore convocazione a domicilio. I candidati non ammessi verranno avvisati con raccomandata A.R. o tramite PEC (per i candidati che avranno inoltrato domanda con tale modalità). La mancata presentazione alla prova preselettiva nel giorno ed ora stabiliti, qualunque ne sia la causa, equivarrà a rinuncia al concorso.

Le prove d’esame sono le seguenti:

PROVA PRATICA: esecuzione di tecniche specifiche connesse alla qualificazione professionale richiesta. Detta prova potrà consistere anche nella soluzione di quesiti a risposta sintetica.

PROVA ORALE: su argomenti connessi alla qualificazione professionale richiesta, nonché su elementi di informatica e conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua inglese. Il superamento della prova pratica e della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30.

Modalità di convocazione

La/e data/e la sede delle prove, nonché l’elenco dei candidati ammessi, saranno comunicati esclusivamente mediante pubblicazione sul sito internet aziendale www.asst-rhodense. it – «sezione CONCORSI» non meno di venti giorni prima dell’inizio delle prove, senza ulteriore convocazione a domicilio. La mancata presentazione alle prove d’esame nei giorni ed ore stabiliti, qualunque ne sia la causa, equivarrà a rinuncia al concorso.