Gli OSS nei CDI per anziani della Lombardia

CDI della Lombardia

Gli ASA e OSS possono lavorare nei CDI (Centri Diurni Integrati) Lombardia.

Alla fine dell’articolo ho inserito un link che rimanda all’elenco dei CDI presenti in Regione Lombardia, con sedi, inidirizzi mail e contatti telefonici, in modo che gli interessati possano candidarsi per lavorarci.

I Centri Diurni Integrati (CDI) fanno parte della rete dei servizi di Regione Lombardia.

Sono strutture socio-sanitarie e semi-residenziali diurne, che accolgono per alcune ore della giornata, di norma persone anziane oltre i 65 anni di età, ed eccezionalmente persone non anziane, parzialmente o totalmente non autosufficienti, per supportare le famiglie che mantengono tali anziani al proprio domicilio.

Queste strutture, in genere accreditate dalla Regione Lombardia, garantiscono interventi assistenziali, sanitari e psico-sociali di stimolo alla socializzazione con lo scopo di ritardare il più possibile il ricorso alla residenzialità.

I CDI facilitano e vanno incontro ai bisogni della famiglia dell’anziano supportandola adeguatamente, al fine di mantenere la persona all’interno del proprio tessuto sociale di riferimento.

Le condizioni psico-fisiche degli ospiti devono essere tali da consentirne il trasporto protetto dal domicilio alla Struttura.

Sono in genere aperti dal Lunedì al Venerdì (alcuni aprono anche nel fine settimana), dal mattino al pomeriggio/sera.

In alcune CDI viene garantita una certa flessibilità nella frequenza oraria e settimanale.

I CDI in Lombardia possono essere pubblici o privati, accreditati con la Regione o non accreditati.

Come si accede in CDI

Per accedere ai CDI prescelto è necessario presentare la domanda di inserimento, compilata e firmata dall’interessato o dal proprio familiare, e la scheda sanitaria redatta dal proprio MMG in cui sono contenute le informazioni utili per fornire un quadro generale delle condizioni cliniche del richiedente al fine di consentire al personale del CDI di valutare l’idoneità all’inserimento.
Viene quindi definito un progetto assistenziale flessibile in base alle necessità dell’ospite.

Costi

La retta da pagare in CDI è divisa in due quote giornaliera: la quota per le prestazioni sanitarie e la quota per le prestazioni alberghiere.

La quota sanitaria è garantita da Regione Lombardia ai propri residenti.

La quota giornaliera per le prestazioni alberghiere è a carico dell’ospite, e può variare anche in base ai servizi offerti dalle Strutture (disponibilità di trasporto su richiesta, orari di apertura più ampi e flessibili, pasti consumati, in alcuni casi anche nel fine settimana, ecc..) e in base alle convenzioni attive presso alcuni Comuni.

Nel caso in cui la persona interessata non fosse in grado di sostenere i costi della retta alberghiera giornaliera, può rivolgersi all’assistente sociale del Comune di residenza per avere tutte le indicazioni del caso, che gli verranno date sulla base della normativa vigente al momento della richiesta.

Nei CDI non accreditati e che non hanno un contratto con l’ATS (Agenzia per la tutela della salute) che in Lombardia sostituisce l’ASL (Azienda Sanitaria Locale), i costi sono totalmente a carico delle persone ospiti o dei Comuni di residenza.

La retta a carico della persona ospite sono pubblicate sui siti Internet delle ATS o dei CDI, così come la Carta dei Servizi di ogni struttura. La Carta dei Servizi deve essere distribuita a tutti gli ospiti.

La retta a carico della persona ospite sono pubblicate sui siti Internet delle ATS o dei CDI, così come la Carta dei Servizi di ogni struttura. La Carta dei Servizi deve essere distribuita a tutti gli ospiti.

Nei CDI della Lombardia, per ciascun ospite viene redatto dall’intera èquipe un PAI (Piano di Assistenza Individuale) nel quale vengono indicate le prestazioni da eseguire al fine di garantire un’assistenza appropriata secondo i bisogni della persona.

Il personale del CDI si prende cura di ciascun ospite seguendo le indicazioni contenute nel PAI.

Candidati a lavorare

come Oss nelle C.D.I.   della Lombardia

Cliccando sul link sottostante si può prendere visione dell’elenco dei CDI presenti in Regione Lombardia:

Elenco dei Centri Diurni Integrati – CDI

Cliccando invece sul link sottostante si può prendere visione dell’elenco delle RSA presenti in Regione Lombardia:

Elenco delle Residenze Sanitario Assistenziali – RSA

 

Approfondimenti

Le competenze dell’Operatore Socio Sanitario

https://www.simonepiga.it/loss-le-competenze-delloperatore-socio-sanitario-atto-del-22-febbraio-2001-conferenza-stato-regioni-e-province-autonome-di-trento-e-bolzano/

Il profilo professionale e le diverse competenze dell’OSS nelle Regioni. Le competenze dell’OSS in Regione Lombardia

https://www.simonepiga.it/loss-il-profilo-professionale-le-competenze-delloss-nelle-diverse-regioni-le-competenze-delloss-in-regione-lombardia/

Per approfondimenti sui requisiti di Accesso ai corsi per Oss in Lombardia, Ti consiglio di leggere il mio articolo, cliccando sul seguente link: https://www.simonepiga.it/blog/

CONCLUSIONI

Scrivere un articolo su tematiche molto complesse, nonostante l’attenzione posta e l’impegno profuso nel prepararlo non è per niente facile e può sfuggire qualcosa, oppure si trascura qualche argomento che merita di essere maggiormente approfondito. 

Se vuoi fornirmi preziosi consigli o eventuali approfondimenti da fare sul presente articolo, o segnalarmi delle imprecisioni, puoi farlo scrivendomi al seguente indirizzo di posta elettronica:       simo.piga@gmail.com

Non posso garantire di riuscire a risponderti o di risponderti in tempi brevi, ma terrò in grande considerazione la tua opinione.

Se ti è piaciuto questo articolo ti chiedo di mettere un semplice “like” sullo stesso e di condividerlo sui tuoi canali social, al fine di farlo conoscere.

Grazie.

Dott. Simone Piga

WWW.SIMONEPIGA.IT